A chi devono rivolgersi i genitori ternani?

I genitori che hanno richiesto le analisi, si sono visti recapitare la mail che pubblichiamo. Di fronte a questa risposta non sanno cosa pensare e, soprattutto, come muoversi. La mail è stata mostrata anche ad alcuni esponenti politici locali. E' giusto e necessario fare chiarezza e avere risposte certe. La salute è fondamentale e non si può barattare.

A chi devono rivolgersi i genitori ternani?

Abbiamo ricevuto da alcuni cittadini ternani, preoccupati per la salute dei propri figli, un documento che (se verrà confermato nei contenuti) potrebbe avere conseguenze dirompenti. Il nostro dovere è quello di dare le notizie. Abbiamo anche cercato, con insistenza, i responsabili del laboratorio. Ma non siamo riusciti (nessuno ha risposto ai nostri tentativi) a metterci in contatto con loro.

Ovviamente siamo disponibili a raccogliere anche la loro voce. Fatta questa doverosa premessa passiamo ai fatti.

Alcuni genitori dei bambini che frequentano le scuole, poste nei pressi del rogo di qualche giorno fa, hanno chiesto ad un laboratorio di effettuare indagini circa la presenza di sostanze inquinanti sul terreno preso in considerazione. Questa è la risposta ricevuta:

Raccogliamo l'appello dei cittadini ternani condividendo con loro l'inevitabile preoccupazione per la salute dei propri figli. C'è stata dispersione di diossine nei fumi a seguito del rogo di rifiuti nella zona industriale di Terni? Sulle cause la magistratura sta indagando.

L'immensa nube ha disperso nell'aria sostanze tossiche e pericolose? L'odore acre è stato percepito sino in centro città.

Con le piogge e i venti la nube, in poche ore, si è dissolta. Le sostanze ricadute sui terreni, in particolare quelli a ridosso del luogo dell'incendio, per quanti anni resteranno presenti? 

E' lecito porre questi quesiti?

Il Comune di Terni ha emesso un'ordinanza nella quale si fa divieto, per alcuni giorni, di utilizzare i prodotti agricoli e di foraggiare gli animali con le coltivazioni delle zone di incidenza.

Ci chiediamo, come hanno fatto i genitori dei bambini che frequentano le scuole interessate, quale sia il rischio per i loro figli. Sono preoccupazioni fondate?

La risposta che leggiamo nella mail non tranquillizza: crea dubbi e preoccupazioni

Ci sono gli estremi per presentare un esposto alle forze dell'ordine e alla magistratura? 


Sabato a Terni ci sarà un presidio sul tema ambiente e salute.

 

 

LEGGI ANCHE:

Rifiuti: tra incendi ed interessi

Scoppia l'ennesimo incendio: cosa sta accadendo a Terni?