APOCALISSE DEL SENTIMENTO DI UMANITÀ

L'OPINIONE DELL'AVV. GUARNERA. «Di sfuggita, ho visto un frammento di servizio televisivo nel quale una bambina dai profondi occhi azzurri, piangendo, diceva: "NON VOGLIO MORIRE"! Non ho resistito, ed ho pianto con lei.»

APOCALISSE DEL SENTIMENTO DI UMANITÀ
Ph sositalia.it

Lo confesso: non riesco a guardare la televisione. 

Orrore e disgusto prevalgono su tutto. Orrore e disgusto per una guerra sempre più insulsa e scellerata. Orrore e disgusto per gli uomini che l'hanno decisa. Orrore e disgusto per il vilipendio di esseri umani innocenti e indifesi.

Orrore e disgusto per una informazione diventata sciacallaggio mediatico, che imperversa senza alcun rispetto. Orrore e disgusto per il servilismo che caratterizza molti giornalisti, arruolati dalla propaganda manichea che impedisce un esame obiettivo delle varie responsabilità.

Orrore e disgusto per l'assoluta assenza del senso di pietà. Orrore e disgusto per le contraddittorie, confuse, strumentali e talora oscene dichiarazioni di molti esponenti politici.

Ma, di sfuggita, ho visto un frammento di servizio televisivo nel quale una bambina dai profondi occhi azzurri, piangendo, diceva: "NON VOGLIO MORIRE"!

Non ho resistito, ed ho pianto con lei.

Forse l'apocalisse totale è ancora lontana, ma quella del senso di umanità è già arrivata, è tra noi.

 

LEGGI ANCHE: