Ballerina

Quante volte siamo dei "burattini" che danzano come ballerine in un carillon? Sempre le stesse movenze per accontentare gli altri, soffrendo per le punte dei piedi, sempre tese, cercando di toccare le stelle e di essere sempre perfetti. Per gli altri, mai per noi stessi.

Ballerina

Come una ballerina di danza classica
che ballando, passo dopo passo 
cattura il cuore di chi guarda.
Lei, perfetta, delicata, pura,
con passione si muove.
Lei, dallo sguardo indecifrabile, 
con un filo di fierezza
come se stesse ammirando
l’infinto.
Lei, immortale in quegli istanti, 
ma quando finisce la musica, 
muore e rimane un burattino 
che piange per il dolore.

Così, come me, 
che con una maschera 
divento perfetto, 
finché la musica 
non s’interrompe 
e rimango solo, 
io, spaesato, confuso, 
che per rivivere 
comincio a ballare
un’altra canzone.

Tommaso Alongi