"Berlino" e Anastasi

Dal venerdì 27 marzo, è in radio e disponibile sulle piattaforme streaming e digital download “BERLINO” (Giuro Srl / Believe Digital), il nuovo singolo del compositore e autore Giuseppe Anastasi, che anticipa il suo nuovo album di inediti di prossima uscita.

Con “Berlino” si torna indietro nel tempo, fino al mese di novembre del 1989, nel giorno in cui a Berlino cadde il Muro che divideva in due la città e il mondo intero, ma racconta una condizione estremamente attuale. Il punto di vista è quello di un uomo, nostalgico idealista di sinistra, che vede cadere i suoi ideali insieme al muro, ma allo stesso tempo ritrova dall’altra parte la donna di cui è innamorato e dalla quale per tanto tempo è stato tenuto lontano.

È una canzone d’amore e tenerezza, che racconta di due persone che dopo tanto dolore nella separazione, riescono finalmente a tornare a guardarsi negli occhi e a guardare insieme verso un futuro migliore: mai come in questo periodo l’esigenza di un abbraccio e la vicinanza con i propri affetti sono esigenze di tutti e necessità manifeste.

«Berlino è una canzone d’amore, con un retrogusto politico – dichiara Anastasi –. Insieme al muro cadono gli ideali del protagonista, i suoi principi filosofici. Aumenta la paura che l’avere diventi più importante dell’essere, che il consumismo si mangi l’anima delle persone. La consolazione più grande è l’amore, perché aldilà del muro c’è la donna che ha sempre amato “La canzone è stata scritta da me e da Valter Sacripanti, hanno suonato: Cristian Pratofiorito, Valter Sacripanti, Antonio Lusi, Elvys Damiano, Clemente Ferrari e David Pieralisi».