Cerchiamo Denise

Oggi ci stringiamo al fianco della mamma della piccola Denise, Piera Maggio, una mamma che con grande coraggio e compostezza in tutti questi anni non ha mai smesso di gridare il suo dolore e di cercare la sua bambina, dopo anni di omertà di chi sapeva e ha taciuto.

Cerchiamo Denise

Chi non si ricorda di Denise Pipitone? Chi non ha sperato quel primo settembre 2004 che Denise venisse ritrovata sana e salva? Di quella bimba di soli 4 anni oggi non vi è nessuna traccia, nessuna pista concreta in questi lunghi 17 anni che abbia portato alla piccola di Mazara Del Vallo. Denise scomparve verso le ore 12:00 di quel maledetto primo settembre 2004 vicino la sua abitazione, da quel giorno sono state dette tante cose e le indagini già allora furono molto lacunose. Denise è una bimba sorridente dal visino dolce, somiglia tantissimo alla sua mamma, Piera Maggio, la sua dolce vocina che risuona nei video dove canta in compagnia della madre riporta a quei tragici momenti.

Oggi ci stringiamo al fianco della mamma della piccola Denise, Piera Maggio, una mamma che con grande coraggio e compostezza in tutti questi anni non ha mai smesso di gridare il suo dolore e di cercare la sua bambina, dopo anni di omertà di chi sapeva e ha taciuto. Oggi il caso è tornato nuovamente alla ribalta mediatica per la somiglianza con alcune ragazze che potevano essere Denise, ma ancora una volta la piccola di Mazara Del Vallo sembra risultare introvabile, sparita nel nulla. Con la ribalta mediatica sono usciti come funghi tanti nuovi testimoni “anonimi e non” che a loro dire saprebbero, direbbero,  avrebbero visto,ma ancora una volta nulla di concreto all’orizzonte, nulla di reale e certo.

La cosa che ha destato più clamore ma soprattutto più indignazione sono state le parole sempre più frequenti e per certi versi ambigue dell’ex Pm di Marsala, Maria Angioni, che indagò subito dopo la scomparsa della bimba, indagini fatte in maniera lacunosa. La Angioni, oggi, è indagata per false dichiarazioni, la stessa asserisce in giro per le Tv di avere indagato per proprio conto e aver trovato una pista che avrebbe portato proprio a Denise e che oggi sarebbe viva e con una propria famiglia e addirittura un figlio (circostanza smentita dagli investigatori e dalla famiglia di Denise). Nelle sue continue apparizioni ha dichiarato che vi furono allora tentativi di depistaggio delle indagini e per questo oggi è indagata dalla procura di Marsala.

Ma tra testimoni spuntati dal nulla ed ex Pm che dopo 17 anni improvvisamente ricordano di depistaggi, della piccola di Mazara ancora nessuna traccia, noi ci stringiamo forte a Piera Maggio e alla sua lotta che conduce come una vera leonessa nonostante il suo cuore sia colmo di sofferenza e dolore.

Tutti insieme non ci arrenderemo mai finche non sarà ritrovata Denise e potrà far ritorno a casa tra le braccia della sua mamma. Condividiamo il sito internet della famiglia dove è possibile trovare informazioni o semplicemente fare una segnalazione:

https://www.cerchiamodeniseonlus.it/

Con la speranza nel cuore.