Ciao Pasquale

Ciao Pasquale

Un articolo che mai avrei voluto scrivere. Maledetto virus. Non mi dilungo molto, ci sarebbe un libro infinito per raccontarti. Dall'età di 12 anni quando ti conobbi nel carnevale 1977, 'A canzone 'e Zeza. Fino all'ultimo lavoro insieme a teatro: "Correva l'anno 1970..."

Un artista, un compositore, un uomo delle lotte operai. Un figlio di Pomigliano.

Grazie del tesoro che ci lasci ed i tuoi insegnamenti. Il Sindaco ha ricordato l'amico Pasquale: "Con profonda tristezza annuncio la scomparsa del caro Pasquale Terracciano. Pasquale è stato una delle anime della nostra Città, legatissimo alle tradizioni popolari ne ha perpetuato la memoria e ne ha diffuso la conoscenza, insieme alla sua famiglia, nei Zezi e in Napoli extracomunitaria. Alla sua famiglia le più sentite condoglianze e il mio personale e affettuoso abbraccio".