Continua la mobilitazione contro i licenziamenti di Gastronomia Umbra

Continua la mobilitazione contro i licenziamenti  di Gastronomia Umbra

Un nulla di fatto dopo l'incontro in Regione fra azienda e sindacati per affrontare la questione dei licenziamenti in Gastronomia Umbra, azienda nel settore alimentare di Taverne di Corciano, Perugia.

La proprietà non ha infatti ritirato le lettere di licenziamento inviate nei giorni scorsi agli storici operai, ribadendo l'intento di esternalizzare l'intero ciclo produttivo ad una cooperativa esterna per abbattere così costi di produzione.

Delusione da parte del sindacato. Presente al tavolo con il segretario Michele Greco della CGIL Umbria. A rappresentare l'istituzione regionale c'era l'assessore Michele Fioroni.

Continuerà, quindi, nei prossimi giorni la mobilitazione di operai e sindacati per far rientrare i licenziamenti ingiustificati ed illegittimi, cercando di coinvolgere il più possibile territorio e collettività.