DONNE DI FRONTIERA

Martedì 8 marzo 2022 ore 17.00 - Università Roma Tre - Dipartimento Scienze della Formazione, Via Principe Amedeo 184 Roma

DONNE DI FRONTIERA

In occasione della “Giornata Internazionale della Donna”, UnidirCredito, che rappresenta e tutela gli interessi e le attese dei lavoratori del comparto del credito, della finanza e delle attività collaterali, nella persona di Tamara De Santis, Coordinatrice Nazionale Uilca - Dipartimento Alte Professionalità, intende promuovere un’iniziativa composita volta a celebrare il talento femminile.

“Siamo ad un punto cruciale della storia delle donne in Italia: da un lato, si registra l’abbattimento di tabù che portano la presenza femminile anche in settori finora inusitati, come lo spazio, dall’altra, non arretrano episodi di sessismo persino nelle sedi istituzionali più prestigiose, né diminuiscono le violenze alle donne, dalle molestie allo stalking fino ad arrivare alla somma ignominia del femminicidio.”

L’evento si aprirà con un convegno dal titolo “Donne di Frontiera”, una narrazione di donne appartenenti a diverse culture e classi sociali: imprenditrici, artiste, scrittrici, personalità del mondo della politica e sindacale, un’agorà dove condividere esperienze al femminile vissute all’interno del proprio contesto socioculturale e professionale. Storie di donne che lottano ogni giorno in battaglie pubbliche e private in una zona che purtroppo è spesso di confine e si fatica a travalicare.

L’iniziativa coadiuvata dall’Università Roma Tre - Dipartimento di Scienze della Formazione - con la Prof.ssa Gabriella Aleandri, Direttrice del Master in Arteterapia, intende sviluppare un percorso altamente evocativo, che non ricalchi itinerari già tracciati ma testimoni l’impegno massimo per il raggiungimento di reali pari opportunità, così come è intendimento dell’azione sindacale.

La cerimonia inaugurale è prevista presso la sala centrale del Dipartimento di Scienze della Formazione - Università Roma Tre, via Principe Amedeo 184, dalle ore 17.00 alle 19.00, dove converranno alcune donne molto speciali, donne che hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo, raggiungendo traguardi di prestigio e che daranno voce ai propri successi:
Rosanna Banfi, Attrice e madrina dell’Associazione Komen Italia
Teresa Coratella, Artista e performer
Tamara De Santis, Coordinatrice Nazionale Unidir Credito - Dipartimento Alte Professionalità
Maria Antonietta Mariani, Autrice e sceneggiatrice del film Strane Straniere
Claudia Santoloce, Presidente della Commissione alle Politiche Sociali
Tania Tocci, antropologa, counsellor formatrice e progettista sociale
Laura Squizzato, Giornalista inviata Rai TG2

Introduzione, Gabriella Aleandri, Direttrice del Master in Arteterapia - Università Roma Tre e
Moderatrice Francesca Marrone, Coordinamento Unidir

Saluti Istituzionali Maurizio Arena Presidente UnidirCredito, Massimiliano Fiorucci, Direttore del
Dipartimento Scienze della Formazione

Per questa Occasione l’Università degli studi Roma Tre amplierà la sua collezione d’Arte
Contemporanea con un’opera dell’Artista Teresa Coratella
che si compone di un trittico con brani
poetici tratti dalla poetessa Rossana Coratella.
Questa iniziativa darà il via ad una successiva raccolta di opere d’arte al femminile, che valorizzino
l’estro e la creatività delle donne artiste.

Particolare dell’opera “Solo il Cielo Sopra di Noi”
Acrilico su tela 90x65 |2022

Teresa Coratella vive e lavora a Roma.
Fra le sue numerose mostre si segnalano le più recenti: 2021 Casa d’Aste Babuino, presentazione di un’etichetta d’arte a quattro mani con Tommaso Cascella per la casa vinicola Colle del Sole 2021 Contaminiamoci d’Arte, affissione di 500 manifesti d’arte in tutto il territorio romano in collaborazione con UnidirCredito e il Municipio Centro Storico di Roma 2021 TV - Corriere della Sera, Video Art “E Urlavo il mio nome” di Teresa & Rossana Coratella. 2019 GAM - Galleria D’Arte Moderna di Roma, Performance “La Terra dei Bruchi” di Teresa & Rossana Coratella, a cura di Plinio Perilli. 2019 Roma, MACRO, Residenza/Atelier, a cura di Giorgio De Finis; 2018, Roma, Banca D’Italia, acquisizione dell’opera “Il Quinto mese dell’anno”; 2017 Roma, Istituto Comprensivo, Vittorino da Feltre, istallazione permanente di Teresa & Rossana Coratella “Uno, Nessuno e Centomila” con la pittura ecologica Airlite, a cura di Plinio Perilli; 2016 Napoli, Municipio II, istallazione permanente a cura di Marino D’Angelo; 2015 Roma, Bibliothè Contemporary Art, mostra personale con presentazione e testo di Tiziana D’Achille; 2012 Premio Termoli 58° Edizione, a cura di F. Gallo Mazzeo; 2011 Venezia, 54° Biennale Internazionale d’Arte, Padiglione Italia - Regione Lazio.

 

Solo il cielo sopra di Noi
Solo il cielo sopra di Noi
E le stelle
E il futuro,
che ci appare come un cuscino,
distesi sui sogni di quello che verrà.
Dentro c’è tutto:
le speranze, l’amicizia, la nostra arte a salvarci.
Tutto quello che è rimasto fuori è sottrazione e vento,
è il ripetersi del giorno e della notte, contando il tempo che invecchia
ma non guarisce.
Da noi è costruzione e fiamma,
è ricordarci quello che siamo stati per diventare quello che saremo,
perché sarà l’arte a cambiare il tempo,
a fare della visione il tutto,
lasciando che di noi si senta muovere il ricordo nell’aria.
Noi,
che siamo poco ma a pancia piena.
E le stelle
E il futuro…
Solo il cielo sopra di Noi.


Rossana Coratella