Il Fiore Giallo

Il Fiore Giallo

Come la luna si arrende all'alba,

ogni certezza è sospesa in un istante.

Siamo umani, carne, tessuto, ossa.

Di lacrime, di oceano.

Di fiato e battiti costruiti.

Friabili come castelli di sabbia.

Nessun muro esiste più.

Abbiamo valicato confini cavalcando paure.

In prigionia, la libertà scovata, profuma, di diverso.

Un fiore giallo, bagnato di sole,

riporta l'anima al primo amore.

Afferra, o cuore, il suo odore.