Il sentiero

Talora il tracciato di queste piccole vie è incerto, privo di piazzole di sosta ed è spesso completamente assente ogni forma di segnaletica, che però è fondamentale sia dal punto di vista escursionistico sia dal punto di vista della fruizione e valorizzazione del territorio.

Il sentiero
Foto d'archivio

Il sentiero è un percorso stretto e a fondo naturale tracciato in luoghi di pianura, collinari, montani e campestri dal passaggio, con continuità o in alcuni periodi di tempo, di uomini e animali, riportato nelle mappe catastali. Ogni zona rurale, agricola, boschiva, forestale, ha una fitta rete di sentieri che consentono a chiunque di usufruire e di godere le bellezze della natura nella sua interezza e nelle particolarità di flora e fauna nonché di splendidi paesaggi, albe e tramonti. Talora il tracciato di queste piccole vie è incerto, privo di piazzole di sosta ed è spesso completamente assente ogni forma di segnaletica, che però è fondamentale sia dal punto di vista escursionistico sia dal punto di vista della fruizione e valorizzazione del territorio.

La segnaletica è solitamente costituita da tabelle poste all'inizio del sentiero e agli incroci più importanti con informazioni sulle località e sui luoghi di destinazione o con rinvito al rispetto della flora e della fauna locali. La rete di sentieri pedonali di interesse escursionistico forma la sentieristica e contiene le indicazioni relative ai tempi di percorrenza e la rappresentazione cartografica del territorio stesso con le sue tipicità e caratteristiche.

I sentieri possono essere semplici oppure abbastanza complessi ed anche molto difficoltosi. I sentieri semplici sono percorribili da persone pigre o con problemi di deambulazione o difficoltà generali di salute; da questi sentieri si possono godere le bellezze della natura e anche stupendi panorami. I sentieri complessi sono percorribili da persone più esperte e ben allenate; lungo questi percorsi si possono scoprire viste panoramiche, piante e fiori rarissimi, animali e uccelli rapaci, varie attività produttive agricole e forestali, pastorali, ecc.

Per la sicurezza propria ed altrui nel percorrere un sentiero bisogna rispettare assolutamente alcune semplici regole: è necessario documentarsi preventivamente sulla zona da visitare; scegliere degli itinerari in funzione delle proprie capacità fisiche; provvedere ad avere un abbigliamento ed equipaggiamento adeguati; non fare escursioni da soli; informare qualcuno dell’itinerario da percorrere; documentarsi sulle previsioni meteorologiche e osservare lo svilupparsi delle condizioni del tempo; studiare anticipatamente itinerari alternativi; evitare di uscire inutilmente dal sentiero e di percorrerete scorciatoie; rispettare la flora e la fauna nonchè le culture e tradizioni locali; riportare a valle i propri rifiuti; ricordarsi di essere ospite dell’ambiente e delle genti locali.