Incontro informativo, artistico, culturale sulla violenza di genere «Non uno di più, non uno di meno»

Per definire la genesi della violenza delle donne, lo studio che verrà illustrato da pedagogisti ed esperti del campo, bisogna partire dall’uomo, da chi infierisce una violenza e quindi per tentare di costruire un iter finalizzato a potenziare le azioni di prevenzione, dirette a forme di educazione che siano rispettose dell’Altro, che muovano in prevalenza verso l’accoglienza e l’ascolto, lasciando emergere il fenomeno negativo delle violenze sommerse.

Incontro informativo, artistico, culturale sulla violenza di genere «Non uno di più, non uno di meno»

La Cooperativa Impresa Sociale “La Terza I” di Isernia, con la partecipazione dell’associazione culturale ONLUS Kamaiera, organizza per venerdì 22 ottobre 2021 dalle ore 14.00 alle 19:30 presso il Grand Hotel Europa, viale dei Pentri, 76 ad Isernia.un appuntamento a carattere informativo/formativo contro la violenza di genere.

“Non uno di più, non uno di meno” (la violenza sulle donne è una questione maschile) è un excursus antropologico, sociologico, culturale inteso ad illustrare ed a definire le diverse cause che conducono a certe tipologie di violenza.

Per definire la genesi della violenza delle donne, lo studio che verrà illustrato da pedagogisti ed esperti del campo, bisogna partire dall’uomo, da chi infierisce una violenza e quindi per tentare di costruire un iter finalizzato a potenziare le azioni di prevenzione, dirette a forme di educazione che siano rispettose dell’Altro, che muovano in prevalenza verso l’accoglienza e l’ascolto, lasciando emergere il fenomeno negativo delle violenze sommerse.

L’incontro, di natura interattiva, si porrà l’obiettivo di stimolare un’attenta discussione sulle diverse e numerose forme di discriminazione e sui pregiudizi che imperano ancora sul nostro vivere quotidiano. 
Il programma prevede, dopo i saluti istituzionali e l’apertura dei lavori a cura della dottoressa Stefania Di Dio, presidente della cooperativa “La Terza I” di Isernia, l’intervento di Stefano Ciccone, docente di Sociologia presso l’Università Tor Vergata di Roma che, in collaborazione con altri studiosi, ha fondato “Maschile Plurale”, una rete di uomini impegnati contro la violenza maschile verso le donne.

All’interno di questo confronto, si potrà assistere a spaccati di natura artistica e culturale con un primo spazio artistico culturale con l’interpretazione di una Rumba danzata dalla ballerina Stella Petrarca della scuola “Time to Dance” di Isernia. Dalla viva voce dello scrittore Andrea Cacciavillani potremmo ascoltare testimonianze di uomini maltrattati.

La conferenza vedrà l’esposizione delle opere dell’artista Gennaro Petrecca, che ne curerà l’illustrazione e l’intervento della dottoressa ed insegnante Rosanna Ramacciato che relazionerà sulle “Generazioni alla pari: educare alla non violenza”. A seguire, l’intervento della professoressa Marilena Cristinzio che introdurrà “Dialogo allo specchio” ed il commento al racconto a cura di Gianluca Baccaro. L’incontro si concluderà con il dibattito con pubblico e partecipanti.

L’evento è patrocinato dalla Provincia di Isernia.
Media partner dell’evento è Polis SA Magazine, webmagazine nazionale di informazione indipendente e di approfondimento culturale.