«La lezione più importante» , il libro del Comandante della Diamond Princess Gennaro Arma

"Mai avrei sospettato che la mia tempesta più complicata potesse nascere da un’entità microscopica, da un virus. Non ho provato a capirla, ma a conoscerla, ho cercato una strada per resistere, per vivere. In fondo, se il mare è una sfida, il comandante è colui che ogni giorno quella sfida la raccoglie".

«La lezione più importante» , il libro del Comandante  della Diamond Princess Gennaro Arma

Uomo di mare, erede di una tradizione marittima importante, Gennaro Arma ha affrontato con rigore e umanità una «tempesta perfetta». Al comando della Diamond Princess – la nave da crociera rimasta nelle acque del Giappone per quasi un mese nel febbraio 2020, a causa del contagio da Covid-19 di oltre settecento persone fra ospiti e membri dell’equipaggio –, Arma ha dimostrato raro coraggio, competenza e saggezza.

D’altronde «il mare è imprevisto che incombe, è l’inatteso col quale devi convivere», e il comandante nella sua lunga carriera ha imparato che in mare «devi saperti organizzare in un istante e riorganizzarti un istante dopo perché è già tutto cambiato».

Scritto con la tensione emotiva di un diario di bordo, La lezione più importante ripercorre quei lunghissimi giorni di attesa e apprensione – la paura per le prime frammentarie notizie sul contagio, la consapevolezza di trovarsi di fronte a uno scenario nuovo e preoccupante in cui donne e uomini dovranno imparare a proteggersi a vicenda, accettando di separarsi per salvarsi –, e attraverso il racconto in prima persona del comandante ci consegna il ritratto di un uomo che di fronte alla sfida più difficile della sua vita non si è arreso. Anzi, con grande sangue freddo e una buona dose di pazienza, dolcezza, perseveranza e determinazione, è riuscito a placare la bufera e a condurre infine in porto la sua nave, grazie anche alla preziosa collaborazione dei suoi «gladiatori».

La sera del 1° marzo, sbarcando per ultimo dalla nave, Arma porterà con sé un insegnamento universale: un buon comandante è tale se conosce i valori del sacrificio, dell’ascolto, del sapersi «trovare dall’altra parte», della solidarietà e della fiducia reciproche. Una lezione senza tempo che viene dal mare, quel mare che è uno «spazio infinito ma anche la strada insospettabile che ti conduce al rispetto e alla comprensione degli altri».

Gennaro Arma, 45 anni, ha frequentato l’Istituto nautico di Piano di Sorrento e naviga da quando era giovanissimo. Vive a Sant’Agnello, nella penisola sorrentina, con la moglie Mariana e il figlio Diego. Attualmente è comandante della compagnia di crociera Princess Cruises. Il 6 marzo 2020, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella gli ha conferito l’onorificenza di Commendatore al merito della Repubblica Italiana.