L'amore e l'albero

L'amore e l'albero

Lasciami dove sono
non mi portare via
qui c'è tanta aria fresca
a farmi compagnia,

ho gli uccellini tra i rami
che intonano mille canzoni
rifugio per gli animali
in tutte le stagioni,

ho cibo per le formiche
sotto la mia corteccia
grilli senza pretese
ed una lumaca cortese,

mantidi solitarie 
stecchi immobilizzati
ragni che fanno tele
di fili assai pregiati,

nidi tra i ramoscelli
covi di vespe arzille
api che ronzan liete
sulle vicine camomille,

quando mi vedi spoglio
non sono stanco o invecchiato
sto solamente dormendo
per poi rifiorire nel prato,

e le mie foglie a terra
non le spazzare via
coprono con dolcezza
questa cara terra mia,

quando ti senti solo
tu poi venirmi a trovare
ti mostrerò quanto amore la vita può dare.