L’Aquilart 2021 / Arte, musica, poesia e spettacolo a confronto

Dal 21 al 27 giugno la Città dell’Aquila ospita la rassegna d’arte contemporanea “LAQUILART2021, L’Aquila apre le porte all’arte contemporanea”.

L’Aquilart 2021 / Arte, musica, poesia e spettacolo a confronto

Riprendere il cammino. Non è un caso che la manifestazione artistica in programma prossimamente a L’Aquila segni, quasi fatalmente, un momento davvero significativo per sancire l’inizio di un nuovo percorso. Di presenza, di partecipazione, di riflessione.

Dal 21 al 27 giugno la Città dell’Aquila ospita la rassegna d’arte contemporanea “LAQUILART2021, L’Aquila apre le porte all’arte contemporanea” fortemente voluta e organizzata dall’Associazione Italiana per l’Arte e la Cultura nel Mondo (AIACM) con il patrocinio del Comune dell’Aquila, della Provincia e della Presidenza del Consiglio regionale d’Abruzzo. Oltre ottanta artisti ospiti per un evento allestito nei cortili dei palazzi nobiliari del centro storico che diventeranno il luogo di una passeggiata fortemente suggestiva. Un appuntamento sul rapporto uomo e arte, società e cultura, storia e architettura.

Direttore artistico della manifestazione Giancarlo Ciccozzi, artista di caratura internazionale il quale ha voluto dare una risposta concreta alla crisi dell’arte durante la pandemia. Un progetto che fonde storia, architettura, musica, poesia e arte contemporanea in un luogo di grande fascino. Ospiti d’onore saranno Tony Esposito e Mark Kostabi.  L’allestimento avrà un ruolo decisivo: gli scorci e i cortili dei palazzi storici in cui verranno esposte le opere diventeranno un luogo di corrispondenze tra l’arte antica e quella contemporanea. Gli artisti, selezionati dal Direttore della rassegna, daranno vita ad un confronto di valori espressivi nella splendida cornice del centro storico della Città dell’Aquila. L’evento funge inoltre da fulcro per la presentazione di appuntamenti culturali che si svolgeranno nell’arco dell’intera settimana: visite guidate del F.A.I., spettacoli e performance artistiche, concerti di musica classica, serate di lettura. Oltremodo interessante il convegno a cui parteciperanno autorità, artisti, e critici d’arte come Maurizio Vitiello, Rosario Sprovieri, Enzo Le Pera, Rocco Zani, Giuseppe Cotarelli.

Un itinerario davvero inedito nel centro storico della città, quella  delle 99 chiese, 99 fontane, 99 torri e dei 99 castelli. Quella di Celestino V, il Papa del gran rifiuto citato da Dante nella Divina Commedia, luogo misterioso dei templari pregno di luoghi fisici, simbolici e mentali che richiamano alla storia di ogni tempo e di ogni origine. Una riflessione sull’immagine di un luogo simbolo che con tanti sacrifici sta tornando agli antichi splendori dopo il catastrofico terremoto del 2009. L’Aquila, una città antichissima tutta da scoprire, vero gioiello artistico-architettonico e fulcro della storia italiana dal medioevo fino ai giorni nostri.

WORDNEWS.IT © Riproduzione vietata