L’attesa del bacio 

L’attesa del bacio 

Dove sarà il nostro incontro?
fra le fronde increspate di sale
o nel respiro di campanule dolci
Vacillo e m’arresto
di fronte all’osare sfrontato 
fiammeggio al tuo sguardo.
Ne assaporo l’assenzio del corpo
respiro la sete nei filari di te
in un unica bocca d’uva
che ammanta il cuore
delle nostre fervide labbra.
Ti ho cercato in quel lungo addio
ai precipizi del cuore
per ritrovarti aggrappato
fra le mie costole
ad un passo dal cuore.
Sarai sempre 
il mio unico sogno reale
giaciglio d’amare.