Le fiamme e il fumo di Terni: un nuovo incendio

Autocombustione? Incidente? Cosa sta accadendo in città? La politica deve dare risposte, la magistratura deve fare le indagini che, oramai, diventano sempre più necessarie.

Le fiamme e il fumo di Terni: un nuovo incendio

A distanza di pochissimi giorni, un altro incendio nel ternano. Questa volta le fiamme avrebbero interessato una ditta di trasporti nella zona industriale tra Polymer e Sabbione.

Ancora non se ne conoscono le cause. Le squadre dei Vigili del fuoco intervenuti sul posto, stanno cercando di domare le fiamme.

Anche questa volta una densa colonna di fumo nero si è innalzata dal rogo tanto da essere avvistata da diversi punti della città.

La preoccupazione aumenta tra i cittadini per una situazione oramai surreale.

 

-  Aggiornamento:

Il vasto incendio ha interessato l’azienda privata di autotrasporti Medei, in strada di Sabbione a Terni.
Sono giunti sul posto anche i vigili urbani di Perugia e Rieti per la difficoltà incontrate nello spegnimento.

Ordinanza per incendio. Il sindaco Leonardo Latini ha firmato l’ordinanza sulle conseguenze dell’incendio che si è sviluppato stasera in zona Sabbione. Alcuni contenuti del provvedimento riguardanti la chiusura delle scuole nella giornata di martedì primo marzo sono stati anticipati alle ore 21, ma nell’ordinanza, sempre in virtù del principio di precauzione e in attesa delle valutazioni sui dati di qualità dell’aria, viene individuata un’area con un raggio di 5 chilometri dal luogo dell’incendio all’interno della quale dovranno essere rispettati i seguenti divieti: divieto di raccolta e consumo di prodotti alimentari coltivati; divieto di raccolta e consumo di funghi epigei spontanei; divieto di pascolo e razzolamento degli animali da cortile; divieto di utilizzo di foraggi e cereali destinati agli animali.
Con l'atto si ordina anche alle aziende presenti in aree limitrofe alla zona dell’incendio (zona Polymer) di provvedere alla eventuale manutenzione straordinaria degli impianti di ventilazione meccanica con prelievo di aria dall’esterno; ai cittadini nel raggio di cinque chilometri di tenere chiuse le finestre fino al completo spegnimento dell'incendio.

Dal tardo pomeriggio di oggi è in corso un incendio presso la parte esterna dell’azienda di autotrasporti Medei lungo la strada di Sabbione nella zona industriale di Terni.
Il personale di Arpa Umbria si è subito attivato per verificare la situazione e le conseguenze a livello ambientale. Sul posto è stato immediatamente installato un campionatore di emergenza Echo Emergency, che consente il campionamento e il monitoraggio delle polveri e dei microinquinanti. 
Nelle prossime ore, sul portale dell’Agenzia saranno pubblicati tutti i risultati delle analisi e dei rilevamenti condotti sul campo.
(Arpa Terni)

 

 

 

LEGGI ANCHE:

Presidio a Terni organizzato dal comitato «NO INCENERITORI»

Terni: il «caos calmo» dopo l'incendio

- A chi devono rivolgersi i genitori ternani?

Rifiuti: tra incendi ed interessi

Scoppia l'ennesimo incendio: cosa sta accadendo a Terni?