GIORNATA INTERNAZIONALE DEL JAZZ

A causa dell’attuale pandemia il 2020 vedrà la nona edizione celebrata tutta in virtuale. Non avranno luogo dunque le celebrazioni previste a Cape Town ed in altre città del Sud Africa, ma i professionisti del settore non si sono persi d’animo ed hanno organizzato diverse celebrazioni on line.

GIORNATA INTERNAZIONALE DEL JAZZ

Oggi si festeggia, in tutto il mondo, la giornata internazionale dedicata al Jazz. Nel Novembre del 2011 la giornata fu istituita dalla Conferenza generale dell’Unesco al fine di evidenziare la musica Jazz ed il suo ruolo diplomatico nel riunire le persone di tutto il mondo, combattere la discriminazione e promuovere la dignità umana.

L’International Jazz Day ha il compito di riunire le comunità, le scuole, gli artisti e gli appassionati di jazz per celebrare e conoscere le sue radici. A causa dell’attuale pandemia il 2020 vedrà la nona edizione celebrata tutta in virtuale. Non avranno luogo dunque le celebrazioni previste a Cape Town ed in altre città del Sud Africa, ma i professionisti del settore non si sono persi d’animo ed hanno organizzato diverse celebrazioni on line.

Questo dunque è il primo “Jazz Day Online”, dove tutti sono invitati ad una jam session in rete. Sarà infatti possibile per musicisti, artisti ed attori, pubblicare sulle pagine Facebook dei comitati del Jazz il proprio contributo.

In un momento in cui gli aspetti della nostra quotidianità sono stati alterati dall’emergenza Covid, anche il Jazz si trova ad affrontare un momento di difficoltà, momento che colpisce indistintamente tutti gli artisti. Centinaia le manifestazioni che si svolgeranno in tutto il mondo, anche in Italia, dove diverse regioni hanno aderito alle iniziative in rete.

Radio Montecarlo e Umbria Jazz celebreranno la giornata con un grande concerto in diretta radio alle 22, l’Emilia Romagna aderisce con 5 ore di diretta, proponendo un omaggio alla creatività della musica improvvisata, dalle 18 alle 23 su Lepida tv, il Veneto darà vita a Pansodia, un’inedita opera jazz collettiva, protagonista l’Università di Padova, un lungometraggio creato dall’insieme di parole , immagini, movimenti provenienti da video prodotti tra le mura domestiche da oltre 120 artisti, 24 ore ininterrotte sul canale YouTube dell’universita.

Anche il Lazio partecipa con il conservatorio di Frosinone, che in occasione dell’emergenza ha pensato di trasferire l’evento su internet, con una diretta sul proprio canale YouTube “Conservatorio di Frosinone ReficeWebTv”. Molteplici, dunque, le manifestazioni nazionali e mondiali che si terranno in onore della musica Jazz, musica considerata un meraviglioso strumento per rafforzare la solidarietà ed il dialogo.