L'umanità salverà l'umanità

VIDEOINTERVISTA. Salvare vite e accogliere chi fugge da guerre e violenze, dalla devastazione di territori che sono stati saccheggiati di ogni cosa, dalle torture: questa è la prima cosa da fare, in mare e in terra.

Intervista con 

Luca Casarini, capo missione di Mediterranea, la ONG impegnata nelle attività di ricerca e soccorso dei migranti in mare e nella costante assistenza dei profughi che fuggono dalla guerra e dalla povertà; il professore Gianni Palumbo, collaboratore di varie testate giornalistiche, appassionato di archivi e biblioteche e con l'amico e compagno di viaggio Gerardo Ferrara.

Salvare vite e accogliere chi fugge da guerre e violenze, dalla devastazione di territori che sono stati saccheggiati di ogni cosa, dalle torture: questa è la prima cosa da fare, in mare e in terra.

La politica con le sue assenze e le sue contraddizioni a fare da sfondo, incapace di risolvere una atavica questione : quella per cui i popoli, da sempre e per sempre, attraverseranno le strade del mondo e nessuno potrà fermarli.

La storia e la memoria, la conoscenza e la cultura, emergono come sempre quali elementi necessari ed indispensabili a far capire le cose della vita.