Meter: materiale pedopornografico venduto a 30 euro. Filippine: video pedopornografici venduti a 15-20 dollari

Piattaforme pornografiche e di messaggistica sempre più trafficanti di abusi, stupri, mafie e pedocriminalità.

Meter: materiale pedopornografico venduto a 30 euro.  Filippine: video pedopornografici venduti a 15-20 dollari

«Siamo lieti di comunicarvi che abbiamo rimosso questo profilo – e simili – che diffondevano video ritraenti minori.

Non basta la rimozione. Continueremo per individuare l’artefice e lo sporco business che sta alimentando tramite Telegram, vendendo per 30 dollari materiale pedopornografico».

È un messaggio pubblicato sui social dagli account di Meter lo scorso 22 giugno.

Una denuncia che conferma quanto le piattaforme di messaggistica come Telegram sono sempre più prateria sconfinata per i pedocriminali, per il traffico online di video e foto di abusi pedofili. Reti di stupratori che agiscono nell’ombra e non solo.

La diffusione di materiale sessualmente esplicito non consensuale, il cosiddetto “revenge porn”, è in forte ascesa da anni.

E piattaforme web come telegram sono tra le più utilizzate, pullulano di canali (a disposizione di chiunque) che già dal nome incitano allo stupro e  all’oggettivazione stuprante anche di familiari (persino minorenni) e alla diffusione di video e foto di persone su cui scatenare le più abominevoli perversioni.

Sui forum degli stupratori paganti è un pullulare di post e commenti in cui ci si vanta di violentare ragazze minorenni prostituite o ci si “lamenta” che la ragazza che si violenta appare giovanissima ma non è minorenne (come ripetutamente documentato in questi anni da Sex industry is violence). Cosa si nasconde dietro certi canali telegram, aberranti già dal nome, lo ha documentato quattro anni fa Davide Falcioni infiltrandosi in una chat da 53mila iscritti durante un’inchiesta per Fanpage.

«Offro video e foto con minorenni», «foto e video pedo-pornografici, revenge porn ai danni di ex fidanzate e mogli, incitazioni al femminicidio e allo stupro.

Una galleria degli orrori in cui donne e persino bambini sono “carne da macello”» è stato documentato e denunciato.

Ad un utente che contestava lo scambio di foto di minorenni è stato risposto «Sei un moralista. Qui siamo tutti pedofili e pervertiti, hai sbagliato gruppo». Un altro utente ha scritto che metteva a disposizione «foto fatte di nascosto» alla sorella, alla cugina e alla madre, un altro ancora foto «spy di alta qualità» della fidanzata, molte le richieste di video di stupri, di minorenni e bambini.

Tra i messaggi c’è chi è arrivato a scrivere che «questa società ha permesso fin troppo a queste donne di allargarsi, fino a dieci anni fa per una parola sbagliata finiva in femminicidio per direttissima», femminicidio considerato «una forma d’arte». Qualcuno ha scritto che cercava foto di Tiziana Cantone, ad un altro utente che ha chiesto «non vi fa un po’ schifo sapere che delle ragazze potrebbero uccidersi per colpa vostra?» è arrivata denuncia Falcioni nell’articolo - «una selva di no».

«Video porno, pornografia infantile venduta online per 15-20 dollari nelle Filippine. Uomini che sfruttano sessualmente ragazze e ragazzi. Gli uomini "clienti" consumano queste immagini.

 I "cyberpoliziotti" filippini affrontano l'esplosione degli abusi sui minori online. Questi bambini non si considerano vittime di abusi sessuali perchè ci sono cresciuti in ambienti abusanti, ed è così spesso che inizia l'ingresso nella prostituzione! Ed è nei paesi più poveri che ci sono le maggiori vittime.

Quelli che hanno creato e mantengono la povertà sono i primi criminali». Questo il testo della denuncia di un traffico pedopornografico pubblicata poco più di una settimana fa dal Mouvement Alternatif pour les Libertés Individualles marocchino.

La copertina di quest’articolo è lo screenshot di due categorie che si visualizzano in alto sulla homepage di uno di un trafficatissimo sito pornografico italiano. La prima, coperta ma inequivocabile nel nostro screenshot, è “abusi”, scendendo in fondo si trova anche la categoria, anch’essa coperta ma inequivocabile nel nostro screenshot, “teen italiane”. Nomi che si descrivono da soli e su cui non c’è neanche bisogno di aggiungere nessuna spiegazione se non indignazione, rabbia, vomito, senso di schifo assoluto. Sex industry is violence ha documentato anni fa come dopo il femminicidio di Carol Maltesi su pornhub ebbe un’impennata la ricerca di suoi video, dopo lo scoppio della guerra tra Russia e Ucraina accadde per la ricerca di donne e ragazze ucraine.

Così come sui forum degli stupratori paganti c’era chi esultava perché prevedeva l’aumento dell’arrivo di donne e ragazze da stuprare. Come poi accadde per i traffici delle mafie dello stupro a pagamento, come abbiamo in decine di articoli documentato e denunciato. Le ricerche di stupri violenti, anche di bambine e da parte di familiari, è diffusissimo su PornHub (sempre Sex Industry is violence lo ha documentato e denunciato in questi anni ripetutamente, analoghe denunce sono giunte da collettivi spagnoli, come abbiamo pubblicato in articoli rintracciabili nel nostro archivio).

Su facebook la documentatissima pagina Pornoverità riporta testimonianze di vittime dei traffici pornografici, di come i traffici di stupri anche pedofili sono all’ordine del giorno. Il 14 dicembre 2021 il New York Times ha pubblicato un’inchiesta dell’editorialista Nicholas Kristof, due volte vincitore del Premio Pulitzer, significativamente intitolata The Children of Pornhub, ovvero “I bambini di Pornhub”.

L’inchiesta ha suscitato un’ampia protesta contro uno dei più noti portali pornografici al mondo. L’inchiesta di Kristof ha documentato come, senza nessun controllo dei gestori di Pornhub, sono stati condivisi milioni di video di violenze e abusi contro minori. «Chiunque può caricare foto e video pornografici estremamente violenti» e «poiché non esiste una vera moderazione, sulla piattaforma vengono caricati contenuti di ogni tipo, inclusi abusi, stupri e torture perpetrati anche ai danni di persone filmate di nascosto o che non hanno mai dato il proprio consenso alla pubblicazione delle immagini».

«L’aspetto più agghiacciante è che tra le vittime di queste violenze figurano anche ragazzine e ragazzini adolescenti, e perfino bambini – denuncia la petizione - Giovani e giovanissimi che si sono ritrovati ad avere la vita rovinata, anche perché è assurdamente difficile far rimuovere i video dalla piattaforma, visto che chiunque li può scaricare e ripubblicare impunemente. Tutto ciò è assolutamente intollerabile».

Erano «oltre 100mila video pornografici che hanno per protagonisti minorenni, vittime di violenze sessuali, manipolazioni e ricatti» riporta la lettera che è possibile firmare  «adolescenti, ma anche bambini abusati la cui vita è stata rovinata, al punto che c’è chi ha tentato il suicidio.

E alcuni, purtroppo, ci sono riusciti». I gestori di Pornhub sostengono di aver ricevuto in tre anni 118 segnalazioni di immagini di abusi sessuali su minori, Facebook e Twitter solo in pochi mesi hanno rimosso  12,4 milioni di immagini e 264mila account riguardanti lo sfruttamento sessuale di bambini. «Pornhub è diventato il mio trafficante» ha dichiarato al New York Times una donna di nome Cali. Adottata in Cina era stata costretta a girare video pornografici dai 9 anni. Video publicati anche su PornHub. «Vengo ancora venduta, anche se sono cinque anni fuori da quella vita» ha denunciato la ragazza. «Hanno fatto soldi con il mio dolore e la mia sofferenza» la testimonianza di una ragazza, Taylor.

«Sono andata a scuola il giorno dopo e tutti guardavano i loro telefoni e me mentre camminavo lungo il corridoio» ha raccontando piangendo a Kristof. La ragazza, riporta il giornalista, ha tentato due volte il suicidio per il trauma subito.

«Stanno guadagnando soldi dal momento peggiore della mia vita, dal mio corpo» è la testimonianza di una ragazza colombiana, filmata quando aveva 16 anni. «Era una delle tante sopravvissute di Pornhub che mi hanno detto di aver pensato o tentato il suicidio – ha scritto nell’articolo Kristof - Negli ultimi giorni, mentre stavo completando questo articolo, sono stati pubblicati due nuovi video di ragazze in età prepuberale aggredite, insieme a un video di sesso di una ragazza di 15 anni che si è suicidata dopo essere finita online».

«Sarà sempre online – le disperate parole di una ragazza britannica, i video che la ritraggono sono stati girati quando lei aveva 15 anni - Perché i miei video di quando avevo 15 anni e sono stata ricattata, pornografia infantile, vengono caricati continuamente? Non finirà mai, stanno ottenendo soldi dai nostri traumi». Jessica Shumway, vittima della schiavitù sessuale, è stata filmata e i video sono stati caricati da uno stupratore a pagamento.

 

I NOSTRI PRECEDENTI ARTICOLI

ARTICOLO MARTEDI’ LINK

Oltre 300 milioni di bambini sono vittime di abusi sessuali online

https://www.wordnews.it/oltre-300-milioni-di-bambini-sono-vittime-di-abusi-sessuali-online

C’è chi festeggia l’orgoglio pedocriminale e chi non ha il coraggio di nominare pedofilia e pedopornografia

https://www.wordnews.it/in-europa-ce-chi-festeggia-lorgoglio-pedocriminale-in-italia-ce-chi-non-ha-il-coraggio-di-citare-pedofilia-e-pedopornografia

Per la Consulta esiste la pedopornografia di «minore entità», in Germania si diminuiscono le pene

https://www.wordnews.it/per-la-consulta-esiste-la-pedopornografia-di-minore-entita-in-germania-si-diminuiscono-le-pene

Spezzare ogni indifferenza, silenzio, complicità con le mafie pedocriminali

https://www.wordnews.it/spezzare-ogni-indifferenza-silenzio-complicita-con-le-mafie-pedocriminali  

Propaganda e lobby attive in Europa: vogliono legittimare pedocriminalità e sfruttamento sessuale dei bambini

https://www.wordnews.it/propaganda-e-lobby-attive-in-europa-vogliono-legittimare-pedocriminalita-e-sfruttamento-sessuale-dei-bambini

«I trafficanti di esseri umani portavano le bimbe e i bimbi da far prostituire»

https://www.wordnews.it/i-trafficanti-di-esseri-umani-li-portavano-le-bimbe-e-i-bimbi-da-far-prostituire

Pornhub: negli USA nuove denunce anche per video di stupri e traffico sessuale di minori

https://www.wordnews.it/pornhub-negli-usa-nuove-denunce-anche-per-video-di-stupri-e-traffico-sessuale-di-minori

Pornhub era diventato «il mio trafficante»

https://www.wordnews.it/era-diventato-il-mio-trafficante

Quei milioni di dollari su quante lacrime, stupri, abusi, sofferenze sono stati accumulati?

https://www.wordnews.it/quei-milioni-di-dollari-su-quante-lacrime-stupri-abusi-sofferenze-sono-stati-accumulati

Droghe di accesso agli abusi sui minori, aumentati pornografia infantile e abusi

https://www.wordnews.it/droghe-di-accesso-agli-abusi-sui-minori-aumentati-pornografia-infantile-e-abusi 

 

Propaganda e menzogne di lobby e reti pedocriminali diffuse da contrastare costantemente e con forza

https://www.wordnews.it/propaganda-e-menzogne-di-lobby-e-reti-pedocriminali-diffuse-da-contrastare-costantemente-e-con-forza

Pedocrimini, “pugni nello stomaco” contro cui non si può arretrare di un millimetro

https://www.wordnews.it/pedocrimini-pugni-nello-stomaco-contro-cui-non-si-puo-arretrare-di-un-millimetro

Superate le mille denunce di pedocrimini

https://www.wordnews.it/superate-le-mille-denunce-di-pedocrimini

Pedofilia e pedopornografia sono crimini contro l’umanità

https://www.wordnews.it/pedofilia-e-pedopornografia-sono-crimini-contro-lumanita

Fortunato Di Noto: «L'abuso sui minori, la pedofilia e la pedopornografia sono un problema immenso»

https://www.wordnews.it/fortunato-di-noto-labuso-sui-minori-la-pedofilia-e-la-pedopornografia-sono-un-problema-immenso

I pedocriminali sono sempre in agguato e mai in vacanza

https://www.wordnews.it/appelliriflessione-di-massimiliano-frassi-prometeo-e-don-fortunato-di-noto-meter-sui-rischi-per-i-piu-piccoli-anche-sulle-spiagge-e-in-questo-periodo-dellanno

Il web è «una delle strade principali» per la pedocriminalità che sta già sfruttando l’intelligenza artificiale

https://www.wordnews.it/il-web-e-una-delle-strade-principali-per-la-pedocriminalita-che-sta-gia-sfruttando-lintelligenza-artificiale

Messaggio minatorio a sostegno della pedocriminalità inviato a don Fortunato Di Noto

https://www.wordnews.it/messaggio-minatorio-a-sostegno-della-pedocriminalita-inviato-a-don-fortunato-di-noto

Pedopornografia, quattro operazioni solo nel mese scorso: oltre 90mila file di abusi contro minori sequestrati

https://www.wordnews.it/pedopornografia-quattro-operazioni-solo-nel-mese-scorso-oltre-90000-file-di-abusi-contro-minori-sequestrati

Fortunato Di Noto(Meter): «ancora neonati violati» dai pedocriminali

https://www.wordnews.it/fortunato-di-notometer-ancora-neonati-violati-dai-pedocriminali

Aumenta la pedopornografia (anche contro neonati) nel silenzio omertoso di troppi

https://www.wordnews.it/aumenta-la-pedopornografia-anche-contro-neonati-nel-silenzio-omertoso-di-troppi

 

La pedopornografia è reale vita abusata di bambini

https://www.wordnews.it/la-pedopornografia-e-reale-vita-abusata-di-bambini

Abusi, incancellabili ferite devastanti che sanguinano dolore

https://www.wordnews.it/abusi-incancellabili-ferite-devastanti-che-sanguinano-dolore

Di Noto (Meter): Europa hub mondiale di pedofilia e pedopornografia

https://www.wordnews.it/di-noto-meter-europa-hub-mondiale-di-pedofilia-e-pedopornografia

Un omicidio psicologico, la piaga di pedopornografia e pedofilia

https://www.wordnews.it/un-omicidio-psicologico-la-piaga-di-pedopornografia-e-pedofilia

- Dobbiamo ricordare la nefandezza degli abusi, oltre la porta per ritrovare la vita

https://www.wordnews.it/dobbiamo-ricordare-la-nefandezza-degli-abusi-oltre-la-porta-per-ritrovare-la-vita

- L’eterna pandemia dello stupro a pagamento e della pedopornografia  

- Un anno dopo denunciate altre pedomamme. Online documentario «Piccole vittime invisibili - il lato oscuro dei nuovi media»

Pedopornografia, un orrore quotidiano

Meter: 80 milioni di materiali pedopornografici denunciati negli ultimi anni

Abruzzo, cinque operazioni contro la pedopornografia in quattro mesi

Minori e abusi sessuali, Di Noto: «impegno forte e concreto e non solo voce flebile»

Il revenge porn e le orrende perversioni che corrono sempre più nella rete 

«Denunciare sempre, pedofilia e pedopornografia crimini abietti, omicidi psicologici delle vittime»

«Emerge una enorme diffusione di immagini online di abusi sessuali su minori»

L’eterna inaccettabile pandemia della schiavitù sessuale

«Aumentano adescamenti, sfruttamento sessuale e stupri virtuali»

Gli orchi non si fermano mai 

«Bambini abusati la cui vita è stata rovinata», molti hanno tentato il suicidio. Alcuni «ci sono riusciti»

Quei milioni di dollari su quante lacrime, stupri, abusi, sofferenze sono stati accumulati

Droghe di accesso agli abusi sui minori, aumentati pornografia minorile e abusi

https://www.wordnews.it/droghe-di-accesso-agli-abusi-sui-minori-aumentati-pornografia-infantile-e-abusi

- Molti bambini devono essere liberati, troppi vittime della schiavitù sessuale

- Fortunato Di Noto: preoccupa la non chiarezza contro la pedofilia

- Meter: manuale pedofilo pubblicato sul web

- Pedofilia e pedopornografia, il Parlamento Europeo approva un compromesso debole, inaccettabile e opaco

- Denuncia di don Fortunato Di Noto (Meter): in Olanda rinasce un partito pro pedofili

-Venticinquesima Giornata Bambini Vittime dal 25 aprile al 2 maggio

-Di Noto: «serve un contrasto sociale e culturale contro i pedocriminali e le lobby pedofile»

-Di Noto: negli ultimi anni le denunce contro la pedopornografia rappresentano un’enormità

-Sostenere la lotta alla pedofilia e alla pedopornografia è possibile anche grazie ad un libro

«Ha avuto il coraggio di parlare quando tutti gli altri sono rimasti in silenzio»

https://www.wordnews.it/ha-avuto-il-coraggio-di-parlare-quando-tutti-gli-altri-sono-rimasti-in-silenzio

Sinead O Connor insultata come pazza dal mondo che perseguita le madri che denunciano abusi

https://www.wordnews.it/sinead-o-connor-insultata-come-pazza-dal-mondo-che-perseguita-le-madri-che-denunciano-abusi

Reti di pedofili tra potenti nel cuore dell’Europa 

https://www.wordnews.it/reti-di-pedofili-tra-potenti-nel-cuore-delleuropa

Dietro il «mostro» una rete pedocriminale con connivenze di altissimo livello

https://www.wordnews.it/dietro-il-mostro-una-rete-pedocriminale-con-connivenze-di-altissimo-livello

Violentata sin da bambina le hanno impedito di rivelare gli alti ambienti degli abusi pedocriminali

https://www.wordnews.it/violentata-sin-da-bambina-le-hanno-impedito-di-rivelare-gli-alti-ambienti-degli-abusi-pedocriminali

Il mostro di Marcinelle e il lato oscuro del Belgio: inchieste insabbiate sulle reti pedocriminali

https://www.wordnews.it/la-vicenda-del-mostro-di-marcinelle-e-il-lato-oscuro-del-belgio-inchieste-insabbiate-sulle-reti-pedocriminali

2011-2012, BBC censurò un’inchiesta sulla pedocriminalità

https://www.wordnews.it/2011-2012-bbc-censuro-uninchiesta-sulla-pedocriminalita

Olocausto bianco, pedofilia epidemia del terzo millennio, cancro della società

https://www.wordnews.it/olocausto-bianco-pedofilia-epidemia-del-terzo-millennio-cancro-della-societa

«Date voce a quello che è successo a me perché tutte le Adeline possano avere quello che non ho avuto io»

https://www.wordnews.it/date-voce-a-quello-che-e-successo-a-me-perche-tutte-le-adeline-possano-avere-quello-che-non-ho-avuto-io

Le mafie dello stupro, continuiamo ad essere la voce di Adelina

https://www.wordnews.it/le-mafie-dello-stupro-continuiamo-sempre-ad-esser-la-voce-di-adelina

Insulti, minacce e tentativi di intimidazioni da stupratori a pagamento e incel, non ci fermeremo!

https://www.wordnews.it/insulti-minacce-e-tentativi-di-intimidazioni-da-stupratori-a-pagamento-e-incel-non-ci-fermeremo

Anatomia di un suicidio, Adelina Sejdini una voce per le donne

https://www.wordnews.it/anatomia-di-un-suicidio-adelina-sejdini-una-voce-per-le-donne

Parlamento Europeo: fermate gli stupratori paganti

(nell’articolo gli screen di alcuni dei “commenti” di stupratori e papponi sui loro forum documentati da Sex Industry is violence)

https://www.wordnews.it/parlamento-europeo-fermate-gli-stupratori-paganti

Il porno è stupro di massa

https://www.wordnews.it/il-porno-e-stupro-di-massa

Le moderne tecnologie sono praterie sconfinate per le mafie dello stupro a pagamento

Il processo in Romania contro i fratelli Tate documenta le armi digitali utilizzate dai trafficanti, denuncia/riflessione dell’associazione Ebano.

https://www.wordnews.it/le-moderne-tecnologie-sono-praterie-sconfinate-per-le-mafie-dello-stupro-a-pagamento

 

La crocifissione perpetua della schiavitù sessuale dello stupro a pagamento

https://www.wordnews.it/la-crocifissione-perpetua-della-schiavitu-sessuale-dello-stupro-a-pagamento

Schiavitù sessuale: l'unico pericolo sono mafiosi, sfruttatori e violentatori

https://www.wordnews.it/schiavitu-sessuale-mafiosi-sfruttatori-e-violentate

Quanto hanno sfruttato l’emergenza umanitaria ucraina per i loro stupri a pagamento?

https://www.wordnews.it/quanto-hanno-sfruttato-lemergenza-umanitaria-ucraina-per-i-loro-stupri-a-pagamento

Uomini d’affari sfruttano la tratta mafiosa dello stupro a pagamento di donne fuggite dalla guerra in Ucraina

https://www.wordnews.it/uomini-daffari-sfruttano-la-tratta-mafiosa-dello-stupro-a-pagamento-di-donne-fuggite-dalla-guerra-in-ucraina

Ucraina, cinquanta boss criminali hanno cercato di entrare in Europa

https://www.wordnews.it/ucraina-cinquanta-boss-criminali-hanno-cercato-di-entrare-in-europa

La schiavitù sessuale alimenta le mafie e opprime le donne

https://www.wordnews.it/la-schiavitu-sessuale-alimenta-le-mafie-e-opprime-le-donne

Schiavitù sessuale, abominio mafioso del XXI secolo 

https://www.wordnews.it/schiavitu-sessuale-abominio-mafioso-del-xxi-secolo

Bambine e adolescenti ucraine vendute come schiave sessuali sul dark web https://www.wordnews.it/bambine-e-adolescenti-ucraine-vendute-come-schiave-sessuali-sul-dark-web

- Quante donne e bambine ucraine diventeranno schiave dello stupro a pagamento in Italia?

https://www.wordnews.it/quante-donne-e-bambine-ucraine-diventeranno-schiave-dello-stupro-a-pagamento-in-italia

 - Ucraina, le mafie dello stupro a pagamento stanno già sfruttando l’emergenza umanitaria

https://www.wordnews.it/ucraina-le-mafie-dello-stupro-a-pagamento-stanno-gia-sfruttando-lemergenza-umanitaria

  - Conferme e riscontri: le mafie dello stupro a pagamento stanno sfruttando l’emergenza umanitaria

https://www.wordnews.it/conferme-e-riscontri-mafie-dello-stupro-a-pagamento-stanno-sfruttando-lemergenza-umanitaria

  - Ucraina, ulteriori denunce delle mafie della tratta

https://www.wordnews.it/ucraina-ulteriori-denunce-delle-mafie-della-tratta

  - Clienti? Mercato? Lavoro? No, stupro online

https://www.wordnews.it/clienti-mercato-lavoro-no-stupro-online

  - Ucraina, denuncia dell'Unicef: bambini a rischio tratta

https://www.wordnews.it/ucraina-denuncia-dellunicef-bambini-a-rischio-tratta

  - Sfruttamento dell'emergenza umanitaria dalle mafie dello stupro a pagamento, petizione e volantino in Germania

https://www.wordnews.it/sfruttamento-dellemergenza-umanitaria-dalle-mafie-dello-stupro-a-pagamento-petizione-e-volantino-in-germania

 - Stupratori mafiosi «felici di avere giovani donne ucraine fresche che attraversano il confine tedesco»

https://www.wordnews.it/stupratori-mafiosi-felici-di-avere-giovani-donne-ucraine-fresche-che-attraversano-il-confine-tedesco

 - Amalia De Simone: anche gli italiani si sono attivati per sfruttare l’emergenza umanitaria

https://www.wordnews.it/amalia-de-simone-anche-italiani-si-sono-attivati-per-sfruttare-lemergenza-umanitaria

 -Tratta sessuale dall’Ucraina, primo arresto in Spagna. Allerta sulle reti pedofile transnazionali

https://www.wordnews.it/tratta-sessuale-dallucraina-primo-arresto-in-spagna-allerta-sulle-reti-pedofile-transnazionali

Emergenza umanitaria Ucraina, gli stupratori (anche pedofili) a pagamento e online sempre più scatenati

https://www.wordnews.it/emeregenza-umanitaria-ucraina-gli-stupratori-anche-pedofili-a-pagamento-e-online-sempre-piu-scatenati

Ucraina, le mafie dello stupro a pagamento stanno già sfruttando l’emergenza umanitaria

https://www.wordnews.it/ucraina-le-mafie-dello-stupro-a-pagamento-stanno-gia-sfruttando-lemergenza-umanitaria

Incel, papponi stupratori che si vantano di ogni violenza anche pedofila

https://www.wordnews.it/incel-papponi-stupratori-che-si-vantano-di-ogni-violenza-anche-pedofila

L’idolo mondiale degli incel nuovamente accusato di sfruttare la schiavitù sessuale

https://www.wordnews.it/lidolo-mondiale-degli-incel-nuovamente-accusato-di-sfruttare-schiavitu-sessuale   

Il sistema criminale mafioso dello stupro a pagamento può essere solo abolito

https://www.wordnews.it/il-sistema-criminale-mafioso-dello-stupro-a-pagamento-puo-essere-solo-abolito

Schiavitù sessuale, abominio mafioso del XXI secolo

https://www.wordnews.it/schiavitu-sessuale-abominio-mafioso-del-xxi-secolo

La schiavitù sessuale alimenta le mafie e opprime le donne

https://www.wordnews.it/la-schiavitu-sessuale-alimenta-le-mafie-e-opprime-le-donne

Con la guerra in Ucraina rischio aumento «senza precedenti» delle vittime di tratta

https://www.wordnews.it/con-la-guerra-in-ucraina-rischio-aumento-senza-precedenti-delle-vittime-di-tratta

Le perversioni patriarcali alimentate dalla cultura dello stupro anche contro donne incinte

https://www.wordnews.it/le-perversioni-patriarcali-alimentati-dalla-cultura-dello-stupro-anche-contro-donne-incinte

Stupro pornografico, lo scenario infernale criminale

https://www.wordnews.it/stupro-pornografico-lo-scenario-infernale-criminale

Lo stupro pornografico è un’arma del criminale dominio patriarcale

https://www.wordnews.it/lo-stupro-pornografico-e-unarma-del-criminale-dominio-patriarcale

Solo industria della violenza e dell'abuso di potere «sessuale»

https://www.wordnews.it/industria-della-violenza

Scuola di stupratori

https://www.wordnews.it/scuola-di-stupratori

Pornografia online: filmati di stupri e pedocrimini

https://www.wordnews.it/pornografia-online-filmati-di-stupri-e-pedocrimini

 Porno, l’industria dello stupro

https://www.wordnews.it/porno-lindustria-dello-stupro

 Stupratori depravati di fronte un femminicidio

https://www.wordnews.it/stupratori-depravati-di-fronte-un-femminicidio