Nel mezzo del cammin l’accesso civico si è smarrito in una selva oscura

VASTO. Accessi civici generalizzati e sito web istituzionale: l’apposita sezione - aggiornata l'ultima volta il 5 luglio 2013 - porta a link non funzionanti. Il 20 luglio dell’anno scorso abbiamo pubblicato nota della segretaria comunale su «assenza di dati aggiornati» e «gravi inadempienze in merito» agli «obblighi di pubblicazione».

Nel mezzo del cammin l’accesso civico si è smarrito in una selva oscura

Il Comune di Vasto è una «casa di vetro» e tutti i cittadini possono conoscere ogni cosa perché esistono il FOIA e l’accesso civico generalizzato, durante il consiglio comunale del 15 luglio dell’anno scorso fu questa la risposta del sindaco pro tempore Francesco Menna ad una domanda del consigliere Vincenzo Suriani (presidente della commissione vigilanza del consiglio comunale) su trasparenza ed accessibilità degli atti comunali.

Su sollecitazione dello stesso Suriani emerse che esisteva un solo accesso civico generalizzato. Anche se non fu specificato, era quello firmato dal nostro direttore Paolo De Chiara in merito alla gestione del personale. Che ebbe risposta solo diverse settimane dopo e l’intervento del Difensore Civico Regionale. 

Oltre un anno dopo ormai abbondanti sono state le occasioni in cui la «casa di vetro», come abbiamo reso noto anche in due articoli nei giorni scorsi, è apparso di un vetro per noi alquanto opaco.

Vasto, ancora una volta nessuna risposta

PUNTA ADERCI/Dopo le polemiche intorno ad un «video musicale» a metà luglio abbiamo, ancora una volta, provato a porre domande e chiedere (eventuale) documentazione a Palazzo Di Città. E ancora una volta silenzio totale.

Riserva Punta Aderci, la richiesta che esiste ma non c'è

Potrebbe persino strappare una risata o apparire comico ma è la nuda e cruda realtà: l’istanza relativa ad un nostro accesso civico viene archiviata perché non c’è la richiesta per un evento. Ma in quella che si presume sia l’autorizzazione è citata quindi esiste.

La sezione «Amministrazione trasparente» del sito web istituzionale era al centro della nota scritta dalla segretaria comunale da noi pubblicata nell’articolo del 2 marzo 2020 Datata 22 gennaio 2020 nella missiva, nero su bianco, si faceva riferimento a «assenza di dati aggiornati» e «gravi inadempienze in merito» agli «obblighi di pubblicazione» sul sito web istituzionale disponendo come superare tale situazione. Il sito in oltre un anno e mezzo ha sicuramente subito evidenti modifiche e ristrutturazione ed è incontrovertibile che diverse informazioni appaiono oggi maggiormente fruibili e disponibili.

Nelle scorse settimane abbiamo provato ad approfondire la situazione e a capire quale sia la situazione generale degli accessi civici inoltrati a Palazzo di Città di Barbacanigham, se siamo gli unici sfortunati, se ci sono stati altri accessi oltre i nostri e i tempi di risposta. Il sito web del Comune di Vasto riporta che esiste un assessorato con deleghe anche a «innovazione e trasformazione digitale – trasparenza – sistemi informatici» assegnate all’assessore Anna Bosco. La sezione «Amministrazione trasparente» del sito web istituzionale prevede una pagina sull’accesso civico. Come documenta lo screenshot da noi effettuato in data 25 settembre risulta aggiornata al 5 luglio 2013 alle ore 13:51. Due i link presenti sulla pagina «Art. 5, c. 1, 2, Art. 2 c. 9-bis l. 241/1990 e Linee guida FOIA (del. ANAC n. 1309/2016)» e «Indicazione dei contenuti richiesti dalla norma».

Questa l’immagine di cosa appare cliccando sui due link: