Nuovamente in piazza i commercianti di Somma Vesuviana  

EMERGENZA. Un disagio quello dei commercianti che diventa emergenza sociale. Un'intera economia cittadina messa in ginocchio. Somma Vesuviana è conosciuta anche come città con una grande presenza di locali, pub e ristoranti. Le attività, oggi, tra le più penalizzate.

Nuovamente in piazza i commercianti di Somma Vesuviana  

Molta rabbia tra i commercianti di Somma Vesuviana. Un sit-in caratterizzato anche dalla presenza delle forze dell'ordine.
Presente anche il consigliere regionale Mocerino, oltre ai consiglieri di opposizione Piscitelli e Piccolo i quali hanno chiesto l'annullamento delle tasse comunali.
Alcuni commercianti hanno rivolto delle domanda al sindaco Di Sarno, il quale ha dichiarato che la situazione è grave e dopo aver consultato maggioranza e minoranza ha predisposto un'ordinanza per un lookdown cittadino.

Di Sarno ha dichiarato che non aspetterà la decisione del presidente De Luca. Ha predisposto, infatti, la chiusura del cimitero, prolungando anche la chiusura delle scuole. Anche quelle dell'infanzia.

Il primo cittadino ha comunicato che i 25 mila euro destinati alle luminarie natalizie saranno destinati in uno speciale capitolo a favore dell'emergenza covid-19.

Piscitelli e Piccolo, entrambi consiglieri di opposizione, hanno chiesto al Sindaco atti concreti. L'organo predisposto ad attuare aiuti e a decidere è il consiglio comunale. Piscitelli, dopo aver dichiarato di non essere a conoscenza dei numeri delle casse comunali, ha proposto che alcuni finanziamenti ricevuti dall'ente possano convergere sull'emergenza covid-19.

Un disagio quello dei commercianti che diventa emergenza sociale. Un'intera economia cittadina messa in ginocchio. Somma Vesuviana è conosciuta anche come città con una grande presenza di locali, pub e ristoranti. Le attività, oggi, tra le più penalizzate.

De Falco, ex consigliere e commerciante in rappresentanza dell'associazione Aicast, ha chiesto l'abolizione dei tributi locali. Il suo appello è stato rivolto ai consiglieri comunali sia di maggioranza che di opposizione.

E' intervenuta anche l'architetto Filomena Tiziano (nella foto in alto, ph laprovinciaonline) segretario cittadino del Partito Democratico la quale, oltre ad essere solidale con i commercianti, ha puntato l'attenzione sulle manifestazioni che si svolgono in tutta Italia. 

Assente il deputato M5s Di Sarno Gianfranco che, tramite un comunicato, ha spiegato la sua assenza al sit-in tenutosi in piazza a Somma Vesuviana.

 

Leggi anche:

Il disperato grido di aiuto del Sindaco Di Sarno