Per i morti della resistenza di Giuseppe Ungaretti

SPECIALE 25 APRILE. Continua il nostro "viaggio" per non dimenticare una data fondamentale per la nostra libertà. Pubblicheremo ricordi, testimonianze, contributi, frasi, poesie, interviste. Sono passati 76 anni dalla Liberazione dal nazi-fascismo e non possiamo permetterci il lusso di riporre nel dimenticatoio quei giorni (anni) fatti di persecuzioni, rastrellamenti, fucilazioni, torture, omicidi, stragi. Quel sangue innocente versato per colpa di personaggi esaltati assetati di sangue (fascisti italiani e nazisti tedeschi). Ora e Sempre Resistenza significa non dimenticare le lotte e il riscatto di un intero popolo. Ma significa anche non permettere più che tutto ciò possa accadere di nuovo.

Per i morti della resistenza di Giuseppe Ungaretti

Qui
vivono per sempre
gli occhi che furono chiusi alla luce
perché tutti
li avessero aperti
per sempre
alla luce.