Scuola di formazione politica Angelo Vassallo

Nasce FUTURA 2025, la scuola per giovani amministratori “Angelo Vassallo”, promossa e organizzata dalla Fondazione Vassallo. Una scuola di formazione ispirata alla figura del sindaco Angelo Vassallo, la cui azione amministrativa è stata ispirata da quei valori che dovrebbero essere irrinunciabili: onestà, rispetto delle regole, amore e tutela del territorio, passione e visione del futuro.

Scuola di formazione politica Angelo Vassallo
Il programma

Se ne parla da anni, resta uno dei tanti problemi irrisolti della politica, ogni partito ne è interessato: parliamo della necessità di una buona classe dirigente. La politica italiana è una platea affollatissima, ma la qualità scarseggia.

La fame di potere, il desiderio di posizionarsi, la smania di apparire, la necessità di difendere interessi personali o di pochi “amici”, prendono troppo spesso il sopravvento calpestando la politica intesa come servizio pubblico. Gran parte della classe dirigente, a tutti i livelli, dimentica che gestire la cosa pubblica significa innanzitutto fare gli interessi dei cittadini e della comunità intera.

Non mancano politici ed esponenti delle istituzioni preparati, onesti, capaci e impegnati ogni giorno nel fare il proprio dovere. A questi esempi di buona politica dobbiamo rivolgere lo sguardo anche per formare una futura classe dirigente che sia preparata e capace di guidare il paese; politici e amministratori all’altezza di fare scelte necessarie e giuste.

Anche per questi motivi nasce FUTURA 2025, la scuola per giovani amministratori “Angelo Vassallo”, promossa e organizzata dalla Fondazione Vassallo. Una scuola di formazione ispirata alla figura del sindaco Angelo Vassallo, la cui azione amministrativa è stata ispirata da valori che dovrebbero essere irrinunciabili: onestà, rispetto delle regole, amore e tutela del territorio, passione e visione del futuro.

Si svolgeranno a Pollica, in provincia di Salerno, il 3 e il 4 settembre due giornate di formazione politica rivolte a 15 giovani, di età compresa tra i 18 e i 38 anni, che verranno selezionati in base ai curricula e alle motivazioni espresse dai giovani e dalle giovani aspiranti allievi (il bando scade il 25 agosto ed è consultabile sulla pagina della Fondazione Vassallo).

Avvicinare i giovani alla politica si presenta veramente come un’impresa ardua, soprattutto in questi anni di crescente disaffezione e sfiducia verso le istituzioni. Ma proprio il sogno e la volontà di cambiare la realtà erano i capisaldi dell’azione politica di Angelo Vassallo che ha riportato bellezza e legalità nel Cilento, terra dove è stato sindaco prima di venire assassinato nel 2010.

Docenti e relatori di prestigio animeranno le due giornate; cercheranno di illustrare agli allievi il funzionamento della macchina amministrativa, i complessi strumenti in mano agli amministratori, il ruolo di un rappresentante delle istituzioni, ma fondamentale sarà trasferire loro la passione e la bellezza dell’impegno civile, il mettersi al servizio della comunità, il significato di bene comune. La buona politica esiste e come cittadini non dobbiamo rinunciare a pretendere correttezza, preparazione, doti umane e professionali in coloro che aspirano a ricoprire ruoli pubblici. 

Abbiamo raccolto le parole del dottor Dario Vassallo, presidente della Fondazione, promotore dell’iniziativa.

 

 

WORDNEWS.IT © Riproduzione vietata

 

LEGGI ANCHE:

IL MODELLO ANGELO VASSALLO PER I NUOVI AMMINISTRATORI

Omicidio Vassallo: una ferita ancora aperta

La Commissione nazionale antimafia nella terra di Angelo Vassallo

Lettera al segretario Pd: «basta silenzio sull'omicidio Vassallo»

Vassallo: parla chi lo ha conosciuto

 

- OMICIDIO VASSALLO, audizione della Fondazione Vassallo presso la commissione Antimafia

- IL CASO VASSALLO IRROMPE IN COMMISSIONE ANTIMAFIA

CASO VASSALLO. Intervista al sindaco di Agropoli Adamo Coppola

CASO VASSALLO. Il fango gettato dal sindaco di Agropoli

 

«Quando hanno deciso di uccidere Vassallo, hanno avuto la garanzia di poterlo fare»

Vassallo: «Lo Stato si riappropri dei suoi spazi»

 

«Ci sono uomini dello Stato che hanno tradito lo Stato»

Angelo Vassallo: quando un sogno non muore mai

Omicidio Vassallo. Il fratello Dario: «Angelo è stato ammazzato dallo Stato»

Intervista a Massimo Vassallo, fratello del Sindaco Angelo