SIAMO TORNATI

DA DOMANI RIPRENDEREMO LE NOSTRE PUBBLICAZIONI.

SIAMO TORNATI

Siamo stati attaccati, nel gergo tecnico abbiamo subìto un "attacco distribuito". Per qualche ora abbiamo dovuto sospendere le nostre pubblicazioni.

Nel giorno dedicato alla LIBERTA' DI STAMPA siamo tornati con un entusiasmo diverso. Abbiamo capito che qualche nervo scoperto è stato toccato e, grazie alla vostra azione vigliacca (fatevi vedere in faccia, bestie), continueremo sulla strada tracciata sin dall'inizio di questa straordinaria avventura (gennaio 2020).

Sino ad oggi abbiamo realizzato 3020 articoli, la maggior parte dei quali (più del 90%) di nostra produzione. Perchè le notizie si vanno a prendere e non si aspettano seduti su una comoda poltrona. Questo per noi è il giornalismo. Non siamo fatti per il "copia e incolla". Con tutti i nostri limiti abbiamo cercato di offrire una informazione reale e senza filtri ai nostri lettori.

Non ci fermerete facilmente. Bloccherete nuovamente questo sito? Ne sono pronti altri per diffondere i fatti e per dare voce a chi non ne ha. 

Da domani riprenderemo le nostre pubblicazioni. Scusate per i disagi (di cui non abbiamo alcuna responsabilità).