TERNI: fermato un 41enne per la morte dei due giovani

DROGA. L'autorità giudiziaria ha disposto il fermo per un quarantunenne ternano, già noto alle forze dell'ordine.

TERNI: fermato un 41enne per la morte dei due giovani
ph dal sito UmbriaOn

È stato risolto in poche ore, dai Carabinieri di Terni, anche grazie alle dichiarazioni di molti giovani amici delle due vittime, il tragico caso della morte di Flavio e Gianluca, rispettivamente di 15 e 16 anni.

L'autorità giudiziaria ha disposto il fermo per un quarantunenne ternano, A.M.R., già noto alle forze dell'ordine: interrogato in serata è stato trasferito al carcere di Sabbione, accusato di "morte come conseguenza di altro reato", nella fattispecie cessione di stupefacenti.

Per ora si parla di sostanze droganti in attesa degli esiti tossicologici in corso per capire cosa abbiano assunto le due giovani vittime. Dice il Procuratore della Repubblica Alberto Liguori: «i giovani amici e conoscenti dei ragazzi morti, ci hanno guidato per mano nelle indagini fornendoci elementi chiari per ricostruire un mosaico che, in poche ore, ci ha permesso di arrivare al fermo dell'indiziato. E lo hanno fatto con il coraggio che i giovani hanno, quello che spesso manca a noi adulti».

Una brutta storia quella di Terni che non finirà qui ma dovrà essere necessariamente l'ennesimo tassello per fare un'analisi della società nel suo complesso, per capire cosa stiamo vivendo in città e non solo, per comprendere cosa accade nelle famiglie ma, soprattutto, per cercare di difendere i giovani spesso vittime di malvagi dispensatori di morte senza scrupoli.

 

Per approfondimenti: 

Due ragazzi morti. Per droga?