Neanche di fronte alle tragedie sanno tacere...

DIGNITA'. Vergognose alcune uscite di "esponenti" di qualche «cosa» che per fortuna conta numeri ridicoli. Ma almeno abbiate la dignità di tacere. 

Neanche di fronte alle tragedie sanno tacere...

Una tragedia. Due ragazzini morti, uccisi dalla avidità e dalla delinquenza dello spacciatore di turno.

Una cazzata che è costata cara ai due ragazzi ternani, ma soprattutto una sconfitta per le famiglie, per la comunità intera, per la politica che trascura le politiche giovanili. Poco dialogo forse, la sottovalutazione del rischio, una età che fa vivere alla giornata senza riflettere abbastanza. 

Questa tragedia, accaduta a Terni, deve farci lavorare per il futuro, per non piangere più lacrime amare e disperate, per aiutare i più deboli, per informare i giovani togliendoli dalla tentazione di provare anche solo una volta la droga, perché basta quella sola volta per non tornare più indietro, per non svegliarsi più come è successo a Flavio e Gianluca.

Vergognose alcune uscite di "esponenti" di qualche cosa che per fortuna conta numeri ridicoli. Ma almeno abbiate la dignità di tacere. 

 

© Riproduzione vietata