Una storia particolare

LA DENUNCIA. Marsicano ha avuto il coraggio di denunciare per tutelare se stesso e la propria famiglia, per senso di giustizia, per tutelare altre potenziali vittime.

Una storia particolare

Lucio Marsicano è un imprenditore campano. Alle spalle una attività florida, un lavoro molto amato e tanti successi professionali. Ma - come ci racconta Lucio in questa breve e intensa intervista - essere un imprenditore nella sua terra non è facile perché alle difficoltà legate al mercato, alla concorrenza e alla crisi sempre in agguato, si aggiungono ulteriori criticità per la presenza dei clan e della malavita.

Questa è una storia particolare: alla sua porta non ha bussato direttamente un boss o un estorsore ( come troppo spesso accade), questa volta a stravolgere la vita di Lucio è l'azione di un uomo di “legge”.

Uno che però - almeno da quello che stabilisce la condanna in primo grado a due anni e sei mesi per induzione alla corruzione pronunciata dal Tribunale di Napoli pochi giorni fa - il codice lo applicava a modo suo.

Marsicano ha avuto il coraggio di denunciare per tutelare se stesso e la propria famiglia, per senso di giustizia, per tutelare altre potenziali vittime.

WORDNEWS.IT © Riproduzione vietata

 

GUARDA L'INTERVISTA: