Caos cimiteri: indagato il sindaco Orlando

PALERMO, Cimitero dei Rotoli. Sulla scandalosa questione interviene la magistratura. Mesi fa ci eravamo occupati della questione.

Caos cimiteri: indagato il sindaco Orlando

Nuovi guai per il sindaco di Palermo Leoluca Orlando dopo l’avviso di garanzia notificato lo scorso ottobre per falso in bilancio assieme ad altri 23 tra ex assessori e dirigenti.

Ancona guai per Leoluca Orlando accusato di omissione di atti d’ufficio nell’inchiesta sulle 900 bare insepolte al cimitero dei Rotoli, l’atto è stato notificato dalla procura di Palermo diretta dal Dott. Francesco Lo Voi. Il sindaco di Palermo non è mai riuscito a gestire una situazione al limite dell’assurdo.

Ne abbiamo parlato, diversi mesi fa, in una video intervista con l’ex direttore dei cimiteri comunali di Palermo il Dott. Francesco Marchese.

Oltre 900 bare accatastate in tendopoli di fortuna e molte delle quali aperte o con liquidi che fuoriescono, un forte odore proviene passando per questi magazzini della morte, una situazione insostenibile che va avanti da anni e senza che nessuno trovi una soluzione.

Dopo le nostre interviste quest’estate la situazione è tornata alla ribalta nazionale grazie a Selvaggia Lucarelli, che in vacanza in Sicilia è andata personalmente a vedere le assurde condizioni in cui versano le oltre 900 bare nei vari depositi, un’assoluta mancanza di rispetto e di soluzioni che porta il comune di Palermo ormai da anni ad annaspare in un vuoto di idee assolutamente inaccettabile. Bisogna considerare che l’unico forno crematorio è sempre guasto e molto vecchio e inadeguato, eppure nonostante la possibilità di costruire un nuovo forno crematorio con fondi già stanziati si imperversa nella burocrazia di chi a fine mandato sembra da tempo aver abbandonato la nave in tempesta.

Ma si può non dare rispetto ai propri cari calpestandone i diritti anche da morti? Possono i familiari per mesi ed addirittura per anni vedere i propri cari accatastati in tendopoli che sembrano i magazzini di un colosso del commercio?

Ascoltate le nostre video interviste.

VIDEOINTERVISTA. Palermo, il cimitero della Vergogna.

Prima parte. Parla l'ex funzionario Francesco Marchese. INTERVISTA realizzata da Paolo De Chiara e Daniele Ventura.

https://www.wordnews.it/videointervista-palermo-il-cimitero-della-vergogna

Cimitero dei Rotoli: «A Palermo è vietato morire»

LA SECONDA PARTE. 

DIAMO VOCE. Parla l'ex funzionario Francesco Marchese. VIDEOINTERVISTA realizzata da Paolo De Chiara e Daniele Ventura.

https://www.wordnews.it/cimitero-dei-rotoli-a-palermo-e-vietato-morire