Rocco Zani

Rocco Zani

Last seen: 2 days ago

In bilico tra la figura del critico d’arte e del giornalista di genere, Rocco Zani (Frosinone, 1956) ha coniato per sé il ruolo, meno identitario, del cronista dei fatti dell’arte. Il suo esordio con una preziosa intervista a Pietro Annigoni alla fine degli anni ’70 per il quotidiano Avvenire. Da allora migliaia di articoli e di servizi monografici sui maggiori autori del Novecento italiano, da Mario Schifano ad Eugenio Carmi, da Umberto Mastroianni ad Ugo Attardi, da Giuseppe Marotta ad Alberto Sughi. Collaboratore di alcune testate specializzate (Arte, Arte In, Quadri e Sculture, Archivio) ha tenuto per anni numerose rubriche di critica d’arte su Il Tempo, Ciociaria Oggi, Qui Magazine. Ha ordinato oltre cento eventi espositivi e ha realizzato un esauriente archivio monografico degli artisti del suo territorio. Ha prestato la sua collaborazione alla Galleria Gagliardi di San Gimignano e alla Fondazione Umberto Mastroianni. Ideatore (insieme all’artista Mariangela Calabrese) del progetto ad – Arte in Dimora – Discovery of Urban Sites. È attualmente impegnato, come curatore, in un ampio percorso espositivo che vede alcuni artisti contemporanei ospiti, con le loro opere, in siti storici del Lazio, Molise e Campania.

Member since Mar 2, 2020 rzani56@libero.it

Following (0)

Followers (0)

ARTE
Marisa Cozzini, il battito del colore

Marisa Cozzini, il battito del colore

Una pittura di gonfiori cromatici, di equilibri predestinati, quasi di misture tonanti...

ARTE
Tina San  e Federico Gismondi, lo stupore della maturità

Tina San e Federico Gismondi, lo stupore della maturità

Il ricordo di un incontro, anni fa, con Tina e Federico. Ad ascoltare le loro voci....

ARTE
Nicola Smerilli. Fotografando la Storia

Nicola Smerilli. Fotografando la Storia

L’arte di Smerilli ci viene pertanto d’aiuto quale perentorio svelamento dell’ignoto,...

ARTE
Gian Carlo Riccardi, storia del disincanto e del rifiuto

Gian Carlo Riccardi, storia del disincanto e del rifiuto

A cinque anni dalla sua scomparsa ricordiamo una figura emblematica e significativa...

ARTE
Teresa Pollidori e l'elogio dello sguardo

Teresa Pollidori e l'elogio dello sguardo

Mi viene in soccorso, scrivendo di Teresa Pollidori e dei suoi “scatti” recenti,...

ARTE
Umberto Cufrini, nel tempo di confine

Umberto Cufrini, nel tempo di confine

Umberto Cufrini, capace di riannodare radici e vuoti incolmabili, di recuperare...

ARTE
Il Premio Comel arte contemporanea. Annunciati i finalisti

Il Premio Comel arte contemporanea. Annunciati i finalisti

Giunge a una tappa fondamentale l’ottava edizione del Premio COMEL Vanna Migliorin...

ARTE
Mostre. Luigi Montanarini e il Novecento, il tempo comune

Mostre. Luigi Montanarini e il Novecento, il tempo comune

Il Museo del Presente di Rende (Cs) ospita la mostra “Il linguaggio dell’anima 1920...

ARTE
Alba Savoi, il segreto della forma 

Alba Savoi, il segreto della forma 

Viaggiare in ogni piega, nelle valli che i bagliori offrono all’ombra  rituale e...

ARTE
Umberto Mastroianni, il grido e l’eco della memoria

Umberto Mastroianni, il grido e l’eco della memoria

Il 25 febbraio 1998 muore l’autore considerato dai critici internazionali il più...

ARTE
Ritratti / Giovanni Mangiacapra e la percezione del vero

Ritratti / Giovanni Mangiacapra e la percezione del vero

Mi conduce nello scompiglio Giovanni Mangiacapra, transitando da un tempo all’altro...

ARTE
Maria Villano , l’intensità del vero, del rigore, dell’essenza

Maria Villano , l’intensità del vero, del rigore, dell’essenza

Ecco allora che le grandi sculture totemiche sembrano smussate non già – non soltanto...

ARTE
IN-VERSI, itinerari nel tempo attuale, tra immagini e parole

IN-VERSI, itinerari nel tempo attuale, tra immagini e parole

Una raccolta di opere litografiche, corredate da parole in versi, che percorrono...

ARTE
Michele Peri, tra mito e realtà

Michele Peri, tra mito e realtà

Un linguaggio, il suo, che attraversa la scansione alchemica del divenire e che...

ARTE
Alessandro Jasci, la storia feconda

Alessandro Jasci, la storia feconda

Non è un caso che la storia – artistica - di Alessandro Jasci sia un avvicendamento...

ARTE
Gaetano Zampogna, l’ultimo artificio

Gaetano Zampogna, l’ultimo artificio

Perché l’artista “consapevole ” è in quella che mi piace considerare la “toponomastica...